motorsport.com F1news

  • Eddie Jordan perché fa il "giullare" della Mercedes?

    Eddie Jordan non perde occasioni per dare “consigli” a Toto Wolff. Quasi fosse un moderno giullare, l’irlandese ha riservato a Ziggo Sport le sue verità sulla Mercedes. Secondo l’ex titolare del team omonimo, il capo di Mercedes Motorsport dovrebbe lasciare il suo ruolo nel team della Stella, proprio mentre la squadra di Brackley è ancora al vertice.Toto sta valutando un paio di ...Continua a leggere

  • Raikkonen segreto: chi è il Kimi che eguaglia il record di GP

    Proviamo ad immaginare un pilota che dal 1 gennaio disputi un Gran Premio tutti i giorni, senza pause. Quando il maratoneta arriverà alla bandiera a scacchi della gara del 17 novembre, eguaglierà il record di Gran Premi di Formula 1 disputati da Rubens Barrichello. Un traguardo che il prossimo fine settimana sarà raggiunto da Kimi Raikkonen, che disputerà la sua gara 322 eguagliando il primato ...Continua a leggere

  • F1 2020: gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Russia

    Smaltito il fine settimana di pausa della Formula 1 che ha seguito il Gran Premio di Toscana Ferrari 1000, i protagonisti del Circus iridato tornano al volante delle rispettive monoposto in questo fine settimana per affrontare il decimo appuntamento del Mondiale 2020.Questo weekend la F1 sarà in scena a Sochi, per disputare il Gran Premio di Russia. Per seguire tutto il fine settimana potrete ...Continua a leggere

  • Ferrari: tre mosse per sperare di uscire dalla crisi

    La Ferrari è un… buco nero. Jean Todt, presidente della FIA, ma team principal della Scuderia dal luglio 1993, quando la squadra si dibatteva in una fase di crisi profonda che per molti osservatori era molto simile a quella di oggi, assicura che l’anno storto della squadra diretta da Mattia Binotto non è nemmeno comparabile con la situazione di 27 anni fa…"Conosco bene la situazione - ...Continua a leggere

  • Horner: "Albon ha zittito i critici: non molla mai"

    “Sono motivato come 15 anni fa, ed anche se sono il team principal più longevo dell'attuale paddock, ho pur sempre 46 anni”.Tre lustri al timone della Red Bull non hanno logorato né appagato Christian Horner, saldamente al comando della squadra che nel 2005 decise di scommettere su un ex-pilota poco più che trentenne, che all’epoca gestiva molto bene una squadra di F3000.In ...Continua a leggere